Premio internazionale “Scriabin” 2019, i semifinalisti

Fino a domenica 24 febbraio//Teatro degli Industri//Grosseto
Ecco i magnifici dodici semifinalisti dell’edizione 2019 del Premio internazionale pianistico “Scriabin”, in corso al Teatro degli Industri di Grosseto. Sono Anastasia Rizikov (20 anni, Canada), Seo Jeongwoo (30 anni, Corea del Sud), Lukas Sternath (17 anni, Austria), Rokas Valuntonis (30 anni, Lituania), Mark Vaza (19 anni, Russia), Andrzej Wiercinski (23 anni, Polonia), Evgeny Evgrafov (16 anni, Russia), Simeon Goshev (28 anni, Bulgaria), Harrison Herman (23 anni, Australia), Adam Kaldunski (23 anni, Polonia), Evgeny Konnov (23 anni, Uzbekistan), Kisuk Kwon (27 anni, Corea del Nord). Si esibiranno nelle giornate di venerdì 22 e sabato 23 febbraio, con performance di 45 minuti ciascuno, eseguendo un pezzo di Scriabin e un altro liberamente scelto. Tra i dodici semifinalisti la giuria sceglierà i tre pianisti ammessi alla finalissima in programma domenica 24 febbraio alle 17, sempre al Teatro degli Industri, quando si esibiranno accompagnati dall’Orchestra sinfonica Città di Grosseto, diretta da Gudni Emilsson (l’ingresso alla finalissima è a pagamento: intero 13 euro, ridotto 10 euro; biglietti in vendita per tutta la settimana in teatro). Inoltre il premio “Scriabin” offre ogni giorno anche un concerto a ingresso libero: venerdì 20 febbraio al Teatro degli Industri si esibirà Yuri Bogdanov, mentre sabato 23 alle 16.30 nell’auditorium “Cavalieri” dell’Istituto musicale comunale “Giannetti” è in programma una conferenza di Ettore Candela su “La musica nel cinema di Stanley Kubrick”. La giuria internazionale del premio è presieduta da Antonio Di Cristofano (fondatore e direttore artistico del Premio Scriabin e direttore dell’Istituto comunale musicale “Palmiero Giannetti” di Fondazione Grosseto Cultura) e ne fanno parte Ludmil Angelov (Bulgaria), Vincenzo Balzani (Italia), Lilia Boyadjieva (Bulgaria/Francia), Francoise Choveaux (Francia), Seonjeong Kim (Sud Corea), Francesco Monopoli (Italia), Piotr Paleczny (Polonia) e Lei Wu (Cina). La rassegna è promossa e organizzata dall’Associazione musicale Scriabin con Fondazione Grosseto Cultura e il Comune di Grosseto e con il sostegno di Rotary Club, Fondazione Rotariana Carlo Berliri Zoppi, l’agenzia Generali di Maurizio Marraccini, l’agenzia Mediolanum di Grosseto, Fazioli, Banca Tema, Solbat, Corsini, Bastiani Grand Hotel, Mario Gennari Bricolarge, Gallery Cafè e Fondazione Cassa di risparmio di Firenze. L’intera manifestazione e le prove sono visibili in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del premio e sul sito internet www.premioscriabin.it.

 

Check Also

In zona gialla riaprono i musei: giorni e orari

Da lunedì nei giorni feriali in tutta la Toscana riaprono i musei nelle regioni in …