L’Orchestra Città di Grosseto chiude la stagione agli Industri

Sabato 27 ottobre, ore 21.15//Teatro degli Industri, Grosseto
La stagione concertistica 2018 dell’Orchestra sinfonica Città di Grosseto si conclude sabato 27 ottobre al Teatro degli Industri: appuntamento alle 21.15 con un concerto d’eccezione, con la direzione del maestro Giancarlo De Lorenzo e l’esibizione di Congyu Wang al pianoforte. Il programma prevede l’esecuzione del concerto numero 23 in la maggiore per pianoforte e orchestra K 488 e della sinfonia numero 39 in mi bemolle maggiore K 543 di Wolfgang Amadeus Mozart. Il pianista Congyu Wang è un musicista di fama internazionale che ha ottenuto consensi come solista, accompagnatore e musicista da camera. Nato a Singapore, ha iniziato a suonare il pianoforte all’età di 3 anni. È stato poi selezionato per una borsa di studio che gli ha permesso di frequentare la prestigiosa Ecole Normale de Musique di Parigi, dove ha studiato con Jean-Marc Luisada e Odile Catelin-Delangle. In seguito si è iscritto alla Schola Cantorum, sempre a Parigi, per continuare gli studi con Gabriel Tacchino. Fin dalla giovinezza Congyu Wang ha avuto un successo fenomenale nelle competizioni pianistiche internazionali, vincendo – tra gli altri – il Gran premio a Berlino e Bordeaux. Nella sua carriera si è esibito in oltre 750 recital in Francia, Inghilterra, Italia, Spagna, Portogallo, Belgio, Svizzera, Germania, Croazia, Ungheria, Serbia, Estonia, Finlandia, Svezia, Lettonia, Isola della Reunion, Cina, Tailandia, Indonesia, Malesia, Singapore e altri Paesi. Congyu Wang è Young Steinway Artist. Le sue registrazioni sono trasmesse su radio a livello internazionale. È il fondatore e direttore artistico del Piano Island Festival. Giancarlo De Lorenzo, nato nel 1959, si è diplomato in Organo e Composizione organistica al Conservatorio di Brescia, e in Composizione e Direzione d’orchestra. Dal 1992 è direttore stabile dell’Orchestra Vox Auræ di Brescia e dal 2003 al 2011 è stato direttore artistico e direttore principale dell’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, dirigendo numerosi concerti in Italia e all’estero. Ha collaborato con grandi solisti come Uriol, Fornaciari, Bacchetti, Krylov, Manara, Persichilli, Costa, Clerici, Entremont, Mintz, Ughi, Galliano, Caine, Bahrami e Maisky, sempre con ampio consenso di pubblico e critica. Dal 2012 è direttore principale ospite dell’Orchestra filarmonica italiana e dell’Orchestra sinfonica Città di Grosseto. Ingresso: intero 13 euro, ridotto 10 euro. Biglietti in vendita al Teatro degli Industri a partire dalle 20. L’Orchestra sinfonica Città di Grosseto tornerà a esibirsi in città l’1 gennaio 2019 per inaugurare, assieme all’anno nuovo, la XIX stagione concertistica.

 

Check Also

La festa di Santa Chiara al Polo culturale Le Clarisse

Il giorno di Santa Chiara, martedì 11 agosto, è festa al Polo culturale Le Clarisse. …