“Dal jazz al funky” con il clarinetto di Guidolotti

Domenica 20 gennaio, ore 11//Fondazione Il Sole//Viale Uranio, Grosseto

“Dal jazz tradizionale al funky” è il secondo appuntamento del Festival della musica jazz orchestrale, sesta edizione della rassegna diretta dal maestro Michele Makarovic e promossa da Fondazione Grosseto Cultura con l’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti”, in collaborazione con l’associazione culturale musicale Guajira, la Filarmonica “Città di Grosseto” e la Fondazione Il Sole, con il patrocinio del Comune di Grosseto. Domenica 20 gennaio alle 11 nell’auditorium della Fondazione Il Sole in viale Uranio 40 a Grosseto si esibiranno la J.W. Orchestra e Marco Guidolotti al clarinetto e al sassofono, con la direzione musicale e gli arrangiamenti del maestro Michele Makarovic. In occasione del concerto esporrà le proprie opere l’artista Giuseppe Di Mauro.L’ingresso è a pagamento: biglietto intero 7 euro, ridotto 5 euro per i soci di Fondazione Grosseto Cultura (info: 0564 453128). Marco Guidolotti, diplomato in clarinetto e laureato in musica jazz con il massimo dei voti al Conservatorio di Santa Cecilia di Roma, ha suonato con i migliori musicisti italiani e internazionali e collabora stabilmente con Rai e Mediaset nella produzione di programmi televisivi (Ballando con le stelle, Domenica In, Amici). Ha suonato decine di colonne sonore per i maggiori compositori, da Ennio Morricone a Nicola Piovani, e ha collaborato (tra gli altri) con Woody Allen e Andrea Bocelli. Dal 2015 è il sassofonista solista de Il Volo. E nel 2018 è stato eletto primo sax baritonista d’Italia dalla rivista Jazzit. Appuntamento domenica 20 gennaio con un altro concerto del Festival della musica jazz orchestrale: la rassegna è organizzata con il contibuto di Tommasini biciclette, Innocenti costruzioni e Chimenti beverages.

Check Also

Le tecniche fotografiche antiche di Mendola al Polo culturale Le Clarisse

Venerdì 22 ottobre è l’ultimo giorno di esposizione per la mostra “Auschwitz, viaggio nella memoria” …