“Corrispondenze” con Zanoni al Polo culturale Le Clarisse

È “Corrispondenze” il nuovo ciclo di appuntamenti al Polo culturale Le Clarisse di Fondazione Grosseto Cultura, in partenza giovedì 14 ottobre alle ore 17.30 (ingresso 5 euro con Green pass, posti limitati: è consigliata la prenotazione scrivendo a prenotazioni.clarisse@gmail.com). Che cos’è “Corrispondenze”? Gli artisti contemporanei si presentano in un museo di arte antica, alla ricerca di accostamenti e continuità.

«Ogni due settimane, il giovedì alle 17.30 – spiega il direttore del Polo culturale Le Clarisse, Mauro Papa – un curatore inviterà un artista nella Chiesa dei Bigi. E l’artista, oltre a parlare del suo percorso creativo, presenterà anche un’opera d’arte di sua creazione che avrà scelto di inserire nel percorso del Museo Collezione Gianfranco Luzzetti secondo una modalità “site specific” utile a suggerire eventuali “corrispondenze”, emozioni e tensioni che possano scaturire dall’incontro tra l’arte contemporanea e l’arte antica».

Il primo ospite di “Corrispondenze” sarà Giuseppe Zanoni che, a dieci anni dalla sua performance alla Biennale di Venezia, sorprenderà il pubblico con una splendida installazione nel Museo Luzzetti, “Prospettiva di istanti scomparsi”.

Chi parteciperà, avrà l’opportunità di incontrare l’artista gustando un thè offerto dal museo. E l’installazione di Zanoni resterà esposta per due settimane, fino all’allestimento dell’appuntamento successivo di “Corrispondenze”. «Il progetto – conclude Mauro Papa – resta aperto: accettiamo candidature da parte di artisti che vogliano proporre qualcosa di stimolante per “Corrispondenze”».

Check Also

Le tecniche fotografiche antiche di Mendola al Polo culturale Le Clarisse

Venerdì 22 ottobre è l’ultimo giorno di esposizione per la mostra “Auschwitz, viaggio nella memoria” …