Città visibile 2022, l’open call di Grow per la mostra multimediale

Scarica QUI il manifesto ufficiale, realizzato da Gregorio Gabbrielli

 

In vista dell’edizione 2022 di Città visibile, la manifestazione d’arte e animazione culturale promossa da Fondazione Grosseto Cultura, l’associazione Grow presenta una open call rivolta agli artisti che vorranno candidarsi per la mostra multimediale che verrà allestita negli spazi del Polo culturale Le Clarisse dal 16 al 25 settembre. Si potrà partecipare proponendo idee originali da sviluppare in collaborazione con i curatori, oppure con opere terminate e compatibili con il progetto dell’esposizione.

«Da sempre – ricordano i promotori – la Città visibile vuole offrire una rappresentazione del territorio libera da stereotipi e falsi miti; l’idea di Grow è quella di creare una narrazione fittizia, formata da più storie, nelle quali i valori, i simboli e i luoghi acquisiscono una nuova memoria. Perciò abbiamo delineato uno storytelling che farà da filo conduttore della mostra: dopo una calda notte estiva, i cittadini di Grosseto si svegliano con una strana sensazione di oblio: la memoria cittadina è stata cancellata da una cecità inspiegabile. Tuttavia, vi sono alcune persone che, non avendo dormito, riescono a ricordare la storia di alcuni luoghi, simboli e “miti” della città. Al momento del risveglio, tutti rimangono sconvolti dalla completa assenza di memoria e iniziano a confrontarsi tra loro per ricostruire la storia del luogo e delle persone, scoprendo che gli unici in grado di farlo sono proprio quei ragazzi insonni. Saranno loro che si impegneranno a scavare nei ricordi, non solo per spiegare la realtà ai concittadini smemorati, ma per riscrivere e trasformare ciò che tutti sapevano di Grosseto. Regalando un volto nuovo e più autentico alla propria città. I protagonisti della narrazione saranno impersonati dagli artisti, che avranno il ruolo di riscrivere il passato, come cronisti della realtà cittadina e promotori di una nuova memoria collettiva. Partendo da queste premesse i curatori e gli artisti daranno vita ad altre storyline e, in seguito, ai progetti che creeranno nuove rappresentazioni di Grosseto e dei suoi abitanti».

Per rispondere alla call inviare un’email a grossetogrow@gmail.it entro l’1 luglio inserendo come oggetto “Call Città Visibile 2022”. Nell’email dovranno essere specificati nome, cognome, data di nascita, luogo di residenza e tecnica di realizzazione dell’opera.

Check Also

GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA: 2 OTTOBRE-9 OTTOBRE

Tutti gli eventi consigliati da Fondazione Grosseto Cultura da lunedì 3 a domenica 9 ottobre …