“Cinema ad Arte” al Polo culturale Le Clarisse

QUI la locandina della rassegna

Al Polo culturale Le Clarisse torna “Cinema ad Arte”, una rassegna  realizzata dalla Mediateca digitale della Maremma e dall’associazione Kansassiti con il supporto di Fondazione Grosseto Cultura, tramite il Polo Culturale le Clarisse, grazie a un progetto finanziato dal ministero della Cultura che si propone di favorire le iniziative cinematografiche in provincia di Grosseto. E “Cinema ad Arte” punta sul dialogo tra i film in cartellone e la mostra attualmente in esposizione alle Clarisse, l’opera “Madonna con bambino tra San Pietro e San Sebastiano” della bottega del Bellini, per riflettere sul tema della maternità.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 18 novembre alle ore 21 con “Maternity Blues” (Italia, 2011, 86′) di Fabrizio Cattani: presentato in anteprima alla 68° Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, il film racconta la storia di quattro donne diverse tra loro, ma legate da una colpa comune: l’infanticidio. Trascorrono il loro tempo all’interno di un ospedale psichiatrico giudiziario, espiando una condanna soprattutto interiore: il senso di colpa per un gesto che ha vanificato le loro esistenze.

Il film successivo è previsto per giovedì 25 novembre, sempre alle ore 21: “17 ragazze” (Francia, 2011, 87′) di Delphine Coulin e Muriel Coulin. Una pellicola nominata al Premio César come Migliore opera prima nel 2012 e vincitrice dello Student Jury Award al Bratislava International Film Festival nel 2011. Il film si ispira a un fatto realmente accaduto nel 2008 a Gloucester, in Massachusetts, dove 15 ragazze su 17, tutte adolescenti e provenienti dalla stessa scuola, restano incinte a breve distanza di tempo l’una dall’altra. Una storia che – secondo le registe – dimostra come l’amicizia sia l’unica relazione stabile: per conquistare l’autonomia e ricostruire una vera grande storia d’amore, infatti, le adolescenti fanno una scelta estrema, restare incinte contemporaneamente, sostenendosi a vicenda durante la gravidanza e progettando un futuro comune anche dopo il parto.

I film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano e introdotti da un esperto di cinema.

L’ingresso costa 3 euro (per prenotare il biglietto scrivere a prenotazioni.clarisse@gmail.com) e comprende, oltre alla visione del film, anche la possibilità di visitare la mostra “Alla luce del Bellini”.

Check Also

Scriabin Concert Series: piano recital di Tenisci ai Bigi

La rassegna Scriabin Concert Series torna domenica 28 novembre alle ore 11.30 nella Chiesa dei …