BioDiv 2021: al Museo naturale il convegno nazionale sulla biodiversità

“La biodiversità che cambia: specie invasive e perdita di habitat” è il tema del convegno nazionale “BioDiv 2021” con sede al Museo di storia naturale della Maremma, in programma lunedì 11 e martedì 12 ottobre con gli interventi nella prima giornata e un’escursione al Parco delle colline metallifere nella seconda e ultima giornata. “BioDiv 2021” è organizzato da Successione Ecologica in collaborazione con la struttura museale di Fondazione Grosseto Cultura. Tutte le informazioni sull’evento sono anche online su www.successionecologica.it/biodiv.

«BioDiv – dice Andrea Sforzi, direttore del Museo di storia naturale della Maremma e componente del comitato organizzatore di BioDiv 2021 insieme con biologi, ricercatori e docenti di atenei di tutta Italia – è la Giornata di successione ecologica, che si propone di creare un momento di dialogo tra esponenti della comunità scientifica, studenti e portatori di interesse. Questa quarta edizione, che siamo molto orgogliosi di ospitare nella nostra città e nel nostro museo, rappresenta un appuntamento particolarmente importante: dopo un anno in cui la pressione antropica ha allentato la sua forte presa in seguito al lockdown legato al Covid-19, infatti, il tema che abbiamo scelto di affrontare contempla le due principali minacce alla biodiversità globale, cioè la perdita di habitat e l’introduzione di specie aliene invasive. L’era geologica attuale, che possiamo chiamare Antropocene, è caratterizzata da un forte impatto umano sulla geologia e sugli ecosistemi della Terra, incluso il cambiamento climatico. In questo periodo, gli ecosistemi naturali sono particolarmente vulnerabili e il loro stato di conservazione è spesso precario. Questo implica una forte necessità di incrementare le conoscenze, di sviluppare tecniche e strategie per preservare gli ambienti naturali e conservare le specie che vi abitano in un contesto di più ampio respiro e di sviluppo sostenibile. Il convegno prende in considerazione proprio questi temi: la biodiversità che cambia, che è cambiata e che rischia di cambiare la nostra quotidianità in molti contesti in cui viviamo».

Check Also

Le tecniche fotografiche antiche di Mendola al Polo culturale Le Clarisse

Venerdì 22 ottobre è l’ultimo giorno di esposizione per la mostra “Auschwitz, viaggio nella memoria” …