maurizio colasanti

L’Orchestra Città di Grosseto in concerto al Cassero

Sabato 23 giugno, ore 21.30//Cassero Senese//Grosseto

 

L’estate della grande musica al Cassero Senese comincia con il concerto dell’Orchestra sinfonica Città di Grosseto. L’appuntamento è per sabato 23 giugno alle 21.30: l’ensemble sarà diretto dal maestro Maurizio Colasanti e il programma prevede l’esecuzione della serenata in mi bemolle maggiore per 13 strumenti a fiato, opera 7, di Richard Strauss, e la serenata per fiati numero 10 in si bemolle maggiore “Gran partita” di Wolfgang Amadeus Mozart. Il concerto rientra nel calendario unico degli eventi musicali di Grosseto promosso da Fondazione Grosseto Cultura. E si tratta di un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati. «L’estate– dice Antonio Di Cristofano, presidente dell’Orchestra sinfonica – è una stagione splendida per godersi la buona musica all’aperto. E il Cassero rappresenta sicuramente uno splendido scenario per un concerto. Questa esibizione dell’Orchestra inaugura nel migliore dei modi una nuova serie di appuntamenti, con un direttore e un programma d’eccezione». Il direttoreMaurizio Colasanti ha iniziato a studiare musica a cinque anni sotto la guida del maestro De Renzis che, riconoscendone le doti musicali, gli ha fatto tenere il primo concerto solistico con la banda del suo paese all’età di 7 anni. In seguito ha studiato al Conservatorio di Pescara, dove si è diplomato con il massimo dei voti e la lode. Ha studiato composizione a Ginevra e Vienna e la sua carriera lo ha visto protagonista in alcune delle più importanti istituzioni concertistiche italiane e internazionali: tra queste la Seoul Philarmonic Orchestra, il Teatro dell’opera di Roma, Royal academy of music, Miami symphony orchestra, Carnegie Hall, New England symphony orchestra, Lithuanian Chamber Orchestra e Orchestra sinfonica Porto Alegre. Ha collaborato con musicisti come Rosand, Pay, Chailly, Braxtone, Schuller e Judd, e con registi di fama internazionale come Decaro, Moschoupulos, Castellitto, Steiner e Dechamps. Alcuni compositori – Rendine, Bogorelich, Vainio e Viana – gli hanno dedicato opere sinfoniche. L’ingresso al concerto di sabato 23 giugno costa 13 euro (biglietto intero) e 11 euro (biglietto ridotto). I biglietti sono in vendita online sul circuito Boxoffice Toscana e nelle rivenditorie autorizzate.

Check Also

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Accordo tra Fondazione Grosseto Cultura e Tema Vita

Fondazione Grosseto Cultura//Lunedì 19 novembre 2018 Anche Tema Vita è partner di Fondazione Grosseto Cultura. …