Ultime notizie
logo fondazione 2017

FONDAZIONE GROSSETO CULTURA

Istituita nel 2008 dal Comune di Grosseto, la Fondazione oggi è uno strumento aperto all’adesione di soggetti individuali e collettivi, economici e culturali. I soci sono fonte di confronto e arricchimento delle proposte culturali, contribuendo al finanziamento del progetto. L’adesione alla Fondazione è uno degli elementi costitutivi della stessa.

Con provvedimento del 21 giugno 2012 la Prefettura di Grosseto ha disposto il riconoscimento della Fondazione Grosseto Cultura e la sua iscrizione al n. 152 del Registro delle Persone Giuridiche.

Il 29 ottobre 2014 il Consiglio Comunale ha approvato il nuovo Statuto che prevede un cambiamento sostanziale: la Fondazione diventa partecipativa e, insieme ai soci sostenitori che già erano presenti, sarà possibile d’ora in avanti sottoscrivere – per le persone fisiche, associazioni, soggetti economici e istituzioni – accordi quinquennali con la Fondazione che daranno l’opportunità di acquisire diritti decisionali. In questo modo la Fondazione tenta di creare nuovi profili nel rapporto tra economica e cultura aprendo di fatto, nella nostra città, una nuova epoca.

Dal 2015, grazie a questa evoluzione statutaria, il Comune di Grosseto condivide con alcuni soggetti privati ed altre istituzioni pubbliche – definite dallo statuto “soci aderenti” – la titolarità della Fondazione Grosseto Cultura.

La Fondazione è economicamente un soggetto strutturato e con un bilancio finanziario sano tanto che il bilancio consuntivo 2015 si è chiuso con circa settemila euro di avanzo, di cui il 53% in autofinziamento con una particolare attenzione alla riduzione del sostegno pubblico. Anche il bilancio preventivo del 2016 si attesta ormai intorno agli 800 mila euro confermando l’autofinanziamento intorno al 50% delle entrate. Notizie buone anche sul fronte del tesseramento che, nel 2016, si è concluso con un totale di 362 soci (351 persone fisiche e 11 tra enti e associazioni).

La Fondazione gestisce alcuni importanti ambiti di promozione culturale cittadini come:
• l’Istituto musicale comunale “Palmiero Giannetti”
• il Museo di storia naturale della Maremma
Clarisse Arte (inaugurato a marzo 2016)
• e la sezione Grosseto Cinema

La Fondazione promuove iniziative volte alla valorizzazione, al coordinamento e alla strutturazione del panorama culturale locale visto come servizio, circolazione di energie e stimolo al coinvolgimento delle giovani generazioni e non solo, alla vita cittadina.

La Fondazione, che non ha scopo di lucro, persegue in via prioritaria, con l’obiettivo di contribuire allo sviluppo economico e civile della comunità locale, le finalità dello svolgimento delle attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico di cui al D.lgs. 42/04, delle attività culturali dello spettacolo, delle attività di formazione superiore e di ricerca scientifica, della organizzazione di mostre, eventi ed iniziative di tipo culturale, del sostegno alla domanda culturale, anche per favorire la coesione sociale della città e delle comunità locali della provincia interessate, della agevolazione della produzione culturale innovativa, dello sviluppo del turismo culturale sostenibile, e della definizione delle strategie operative necessarie per il raggiungimento di tali finalità, mediante la gestione dei beni ad essa assegnati o comunque da essa ricevuti, di strutture fisse stabilmente aperte al pubblico, degli istituti e dei servizi museali e culturale ad essa, a qualsiasi titolo, affidati.
(Art. 2 dell’Atto costitutivo della Fondazione, Rep. n. 176519, Raccolta n. 54391 del 26-09-2008)