Ultime notizie
cap 58100 san francesco

Cap58100: il Cantiere d’arte pubblica al debutto

11 gennaio 2018//ore 17.30//Clarisse Arte via Vinzaglio 27

Cap58100, il Cantiere d’arte pubblica, debutta con un doppio appuntamento: giovedì 11 e venerdì 12 gennaio parte il progetto di partecipazione di Fondazione Grosseto Cultura ideato dal direttore di Clarisse Arte Mauro Papa, in collaborazione con il quotidiano Il Tirreno e con il sostegno del centro commerciale Aurelia Antica. “Nove incontri per reinventare insieme i luoghi dell’incontro”: Cap58100 prevede da gennaio a maggio una serie di appuntamenti che si divideranno tra le lezioni alle Clarisse, in programma il giovedì, dove esperti e partecipanti si confronteranno ogni volta su una diversa piazza cittadina di Grosseto, e il venerdì mattina successivo in un locale della stessa piazza. E così, per la prima volta, le lezioni d’arte contemporanea promosse annualmente da Clarisse Arte usciranno dalle sedi istituzionali per aprirsi alla comunità, ascoltare  ricordi e desideri, e immaginare insieme un futuro possibile, in modo da riportare i luoghi chiave della città al centro dell’interesse pubblico. «L’iniziativa – dice il direttore di Clarisse Arte, Mauro Papa – non vuole essere solamente una fabbrica di proposte urbanistiche per far rivivere nove piazze grossetane. La finalità è soprattutto quella di creare un senso di appartenenza alla città e ai suoi spazi. Un cantiere in cui confrontarsi, tentando di dare un nuovo senso ai luoghi che sono parte integrante della vita dei grossetani, spazi comuni in degrado o in crisi di funzione che devono tornare a essere di tutti, nell’ottica di fornire anche una consulenza qualificata e gratuita al governo della città». L’idea, alla fine degli incontri, è quella di creare un progetto condiviso da caricare sulla piattaforma artbonus.gov.it per reperire fondi. E poi organizzare una mostra per la manifestazione Città Visibile che nel 2018 sarà organizzata a giugno e dedicata proprio a “Cap58100 – Il diritto alla città”. Giovedì 11 gennaio alle Clarisse, in via Vinzaglio 27, si parlerà di piazza San Francesco, conosciuta anche come piazza Indipendenza. L’appuntamento è alle 16.30 con una visita guidata al museo Lab organizzata dal Polo Universitario di Grosseto, che introdurrà l’argomento in discussione. Alle 17.30, poi, inizierà l’incontro con gli esperti: parteciperanno l’architetto Alessandro Innocenti (in rappresentanza dell’Ordine degli architetti di Grosseto), l’archeologo Alessandro Fichera, la storica Luciana Rocchi, il dirigente comunale dell’istituzione Le Mura, Arturo Bernardini, e altri rappresentanti degli ordini professionali grossetani. Il requisito per prendere parte al laboratorio è associarsi alla Fondazione Grosseto Cultura (è possibile farlo anche prima dell’incontro, nella sede di Clarisse Arte). Venerdì alle 11.30 invece i giornalisti de “Il Tirreno”, assieme ai rappresentanti di Clarisse Arte, accoglieranno i grossetani al bar Al Pozzo in piazza San Francesco, per raccogliere idee e suggestioni su come far rivivere quello spazio: idee che poi nel fine settimana saranno raccontate sulle pagine del quotidiano. A prendere parte all’iniziativa sarà anche una rappresentanza degli studenti del Polo Bianciardi di Grosseto. «L’invito – spiega il presidente di Fondazione Grosseto Cultura, Giovanni Tombari – è rivolto a tutti i cittadini: Cap58100 è il primo di una serie di eventi che l’istituzione grossetana dedicherà nel 2018 alla sua città. Vogliamo avvicinare la Fondazione alle persone, far capire che la cultura è un bene comune da condividere assieme e che partecipare è il primo passo per diventare cittadini consapevoli».

Check Also

adorno-vallini

Adorno e Vallini in concerto all’Istituto Giannetti

Sabato 13 gennaio ore 17//Auditorium istituto musicale Giannetti//Via Bulgaria 21, Grosseto Sabato 13 gennaio alle …