casellati

Al “Maggio Musicale” il presidente Alberti Casellati

Sabato 2 febbraio, ore 21//Teatro Moderno//Grosseto
Sabato 2 febbraio è il giorno del gran ritorno dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino a Grosseto. L’appuntamento, promosso da Fondazione Grosseto Cultura, è alle 21 al Teatro Moderno. A dirigere l’orchestra sarà il maestro Alvise Maria Casellati: l’ensemble eseguirà la sinfonia 38 in re maggiore K 504 Praga di Wolfgang Amadeus Mozart e la sinfonia 2 in re maggiore 36 di Ludwig Van Beethoven. Ad assistere allo spettacolo, in platea, ci sarà anche Maria Elisabetta Alberti Casellati, presidente del Senato, in visita privata a Grosseto per il concerto diretto dal figlio. «Ci onora la presenza in città della seconda carica dello Stato, se pur in forma privata – commenta Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco del Comune di Grosseto –. All’emozione di di assistere per la seconda volta alla splendida performance dell’Orchestra si sommerà quella di una madre così importante che ammira la bravura di un figlio così talentuoso. Un regalo prezioso per gli amanti della musica colta e per tutta la nostra comunità». Una serata che si annuncia indimenticabile. «Alla grande occasione di assistere a un concerto di qualità assoluta – dice il presidente di Fondazione Grosseto Cultura, Giovanni Tombari – si aggiunge l’onore di poter ospitare nella nostra città l’onorevole presidente Casellati, seconda carica dello Stato. Il Maggio Musicale Fiorentino, che abbiamo sempre voluto fortemente, si dimostra un evento culturale di prim’ordine. Ringrazio tutti i soggetti che hanno reso possibile la realizzazione di questo grande appuntamento». E chi vuole assistere allo spettacolo può acquistare gli ultimi biglietti disponibili. Ormai terminata la possibilità di utilizzare il circuito Ticketone (sia il sito internet che le rivendite di città e provincia), restano due soluzioni per comprare i biglietti con cui assistere alla serata: cliccare sul sito ufficiale del Maggio Musicale Fiorentino (www.maggiofiorentino.com), dove è prevista la possibilità dell’acquisto online fino all’inizio del concerto, o rivolgersi al botteghino del Teatro Moderno in via Tripoli a Grosseto, aperto nella giornata di sabato 2 febbraio a partire dalle ore 19, dove i biglietti potranno essere acquistati senza il pagamento dei diritti di prevendita. I biglietti del primo settore del Teatro Moderno – platea – costano 18 euro (intero) e 15 euro (ridotto), mentre i tagliandi del secondo settore – platea e galleria – costano 15 euro (intero) e 12 euro (ridotto). Hanno diritto alle riduzioni i soci tesserati di Fondazione Grosseto Cultura, i soci aderenti, i soci dell’Orchestra Città di Grosseto e la cooperativa Uscita di sicurezza. Per i possessori di Carta Conad è previsto lo sconto di un euro. I bambini fino a 6 anni e i disabili hanno diritto all’ingresso omaggio. Inoltre gli studenti e i docenti accompagnatori hanno diritto a un biglietto d’ingresso ridotto a soli 6 euro. È l’ultima chance per non perdersi un grande spettacolo.

 

Check Also

35 dossena

“Un capolavoro di falso” a “Corrispondenze”

Giovedì 21 marzo, ore 18//Clarisse Arte//Grosseto “Corrispondenze” continua con “Un capolavoro di falso”. È arrivato …